Privacy Policy Attestato HACCP: come si ottiene? Durata, costo, rinnovo e normativa

Attestato HACCP: come si ottiene? Durata, costo, rinnovo e normativa

Che cos’è l’Attestato HACCP

L’Attestato HACCP è una certificazione obbligatoria, necessaria per lavorare nel settore alimentare, sia in qualità di imprenditore, che di dipendente o di collaboratore. Conoscere le regole dell’igiene e della sicurezza alimentare è indispensabile, infatti, per svolgere le attività che rientrano nella filiera produttiva e distributiva di alimenti e bevande.

Va evidenziato, tuttavia, che il grado di conoscenza della tematica varia in base al grado di responsabilità: il responsabile dell’attività dovrà avere una conoscenza più approfondita rispetto a quella di carattere generale richiesta ad un dipendente che non manipola gli alimenti.
 

Vuoi un preventivo per l’Attestato HACCP?
Compila il modulo, riceverai tutte le informazioni richieste:

 

Come ottenere l’Attestato HACCP

Per ottenere l’attestato Haccp è necessario effettuare una formazione HACCP, effettuabile tramite un Corso HACCP Online (se permesso dalla propria normativa regionale) oppure un Corso HACCP in Aula (per almeno 5 partecipanti).

Sarà inoltre necessario definire se seguire un corso Haccp per Addetti o per Responsabili, a seconda del tipo di funzione svolta all’interno dell’attività alimentare. Il corso HACCP ha una durata di 4 ore per gli Addetti e di 8 ore per i Responsabili dell’attività alimentare.

barista

Durante la formazione si apprendono conoscenze relative alla microbiologia, alla conservazione degli alimenti, all’igienizzazione delle strutture/attrezzature e in generale a tutti gli aspetti inerenti alla materia “igiene alimentare”.

Inoltre, il Regolamento Europeo n. 852/04 prevede che siano rispettati i requisiti della legislazione nazionale in materia di programmi di formazione per le persone che operano in determinati settori alimentari.

Durante il corso saranno trattati numerosi temi relativi alla preparazione e manipolazione sicura degli alimenti, tra cui:

  • l’importanza del rispetto delle norme igieniche per la cura della persona e per non contaminare il cibo con i nostri microrganismi;
  • il vestiario da utilizzare;
  • la consapevolezza del proprio stato di salute;
  • le prassi per evitare alterazioni degli alimenti con specifiche informazioni su batteri, virus e muffe;
  • i metodi di pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature;
  • tutte le altre procedure Haccp da rispettare, quali ad esempio: conservazione degli alimenti, rintracciabilità dei prodotti, disinfestazione e derattizzazione;
  • gli allergeni.

Durata e Rinnovo dell’Attestato HACCP

L’attestato HACCP ha una periodicità di aggiornamento diversa a seconda della Regione di appartenenza. La seguente tabella riporta i tempi di rinnovo per l’aggiornamento HACCP, suddivisi per Regione:

Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto
Aggiornamento ogni 2 anni (consigliato). L’aggiornamento è indicato nel Manuale Haccp, come stabilito dal Titolare dell’attività alimentare.
Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Sardegna
Aggiornamento ogni 2 anni.
Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Abruzzo, Calabria, Marche, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta
Aggiornamento ogni 3 anni.
Liguria, Puglia
Aggiornamento ogni 4 anni.
Molise, Toscana
Aggiornamento ogni 5 anni.
 
 

Costo dell’Attestato HACCP

Il costo dell’attestato HACCP dipende dal corso frequentato (se per Addetti o per Responsabili) e se viene effettuato Online oppure in Aula. Per esempio, il corso Online per ottenere l’attestato HACCP per Addetti ha un costo di 35 Euro + IVA cadaun iscritto, mentre il corso Online per Responsabili ha un costo di 90 Euro + IVA.
 

Normativa di Riferimento per l’Attestato HACCP

HACCP è l’acronimo inglese di Hazard Analysis Critical Control Point e significa Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici.

Si tratta di un sistema di controlli e procedure che garantisce la sicurezza igienica e la commestibilità degli alimenti. Tale sistema – che gli Operatori del Settore Alimentare (OSA) sono obbligati ad applicare ai sensi del D.Lgs n. 193/07 – permette di prevenire l’insorgere di problemi igienici e/o sanitari, monitorando la corretta applicazione delle norme durante le fasi di:

  • fabbricazione;
  • trasformazione;
  • confezionamento;
  • deposito;
  • trasporto;
  • distribuzione;
  • preparazione;
  • manipolazione;
  • vendita;
  • somministrazione.

Per maggiori informazioni, compila il modulo:

Lascia i tuoi contatti, un nostro consulente ti risponderà rapidamente!

Nome*

Azienda*

Provincia*

Telefono*

Email*

Messaggio*

Le informazioni sopra riportate (azienda, provincia e telefono), sono necessarie per permetterci di formulare una proposta commerciale, laddove richiesta. Cliccando su "Invia" riceverai maggiori informazioni sul servizio da te indicato (leggi l'informativa privacy completa).

Selezionando questa opzione accetti di ricevere la newsletter mensile. Potrai disiscriverti in ogni momento grazie al link presente in ciascuna email che ti invieremo.

Segnala questa pagina ad un amico